Royal Blue 1Kg

19.00

Miscuglio verde scuro a tessitura medio-fine ideale per le zone a clima caldo-continen- tale (areale climatico italiano). Miscela costituita da cultivar americane di ultima ge- nerazione, con sviluppati caratteri di resistenza alla siccità e alla salinità, agli estremi termici (caldo e freddo), alle principali patologie, al calpestio e all’ombra, con risulta- ti brillanti fino al 50% in meno della luce diretta. Royal Blue Plus è sottoposto a trattamen- ti di concia naturale, nel pieno rispetto dell’ambiente. Lo speciale inoculo microbico naturale, addizionato alla qualità delle varietà inserite, rende questa miscela unica nel panorama italiano con performances all’avanguardia che si trasferiscono in vantaggi per gli utilizzatori di tipo tecnico, agronomico ed economico. Tollerante alla Macchia bruna estiva.
La concia PGPR permette a Royal Blue Plus di germinare in maniera perfetta e di sviluppare in breve tempo piante sane, forti e vigorose nel rispetto delle Direttive europee sulla riduzione/eliminazione di prodotti di sintesi per la difesa.
Royal Blue Plus rappresenta l’alternativa naturale e la proposta corretta per la costituzione/manutenzione dei prati senza l’ausilio dei fitofarmaci. Ideale per la costruzione di tappeti erbosi ricreazionali di piccole o grandi dimensioni, così come d’impianti sportivi.

8 disponibili

Chiedi informazioni
Categorie: ,

Descrizione

CONSIGLI TECNICI

Terreno
profondo, drenante, di medio impasto, ma anche argilloso e/o sciolto, con pH che può spaziare dall’alcalinità fino alla sub-acidità

Periodo di semina
da Marzo fino a Ottobre (saltando i mesi di massimo caldo estivo). Il miscuglio impiega da 4 a 10 gg a germinare in considerazione della temperatura dei terreni (temperatura del suolo superiore ai 12°C)

Dosaggio Consigliato
40-50 gr/mq. Le dosi massime sono consigliate in caso di semine tardive e/o non perfetta lavorazione del letto di semina.

Taglio
eseguire il primo taglio quando il tappeto ha raggiunto i 6 cm e portarlo subito a 4 cm, in modo che non pregiudichi la germinazione della Poa pratensis. Non asportare mai oltre il 30% della vegetazione presente. Non scendere sotto i 40 mm. Con gestione dello sfalcio sopra i 60 mm, il tappeto diventa più grossolano, con tessitura fogliare più marcata. Per altezze di taglio sotto i 35 mm è consigliabile l’uso di macchine elicoidali.

Nutrizione
concimazione fosfatica alla semina per poi gestire il tappeto a maturità con 25 unità di Azoto
mq/annui, scegliendo fertilizzanti specifici per tappeti erbosi (Azoto a rilascio programmato). Intervenire con almeno 4 fertilizzazioni annuali

Irrigazione
all’impianto tenere il letto di semina costantemente umido per non arrestare il processo di germinazione. Nel periodo estivo irrigare con 10 mm ogni 2-3 gg, avendo cura di non esagerare con l’acqua per non favorire le malattie stagionali. In caso di ombra da conifere (pini, abeti, ecc.) raddoppiare i tempi di bagnatura nei periodi più caldi

Fitostimolazione
programmare 4 trattamenti biostimolanti tra Luglio e Agosto per aumentare la tolleranza all’ombra e agli stress ambientali

Rigenerazione
programmare almeno 2 trattamenti biostimolanti tra Luglio e Agosto per aumentare la tolleranza al caldo e al calpestio.